Assicurazione per animali domestici – è uno spreco di soldi?

Secondo un rapporto pubblicato dal gruppo di ricerca Mintel, un animale domestico su tre ha bisogno di una visita imprevista dal veterinario ogni anno. Questo implica che hai più probabilità di fare una richiesta di risarcimento sulla tua assicurazione per animali domestici che sulla tua assicurazione auto o anche sulla tua polizza casa e contenuti.

La parola “imprevisto” è la chiave qui. Se state cercando un’assicurazione per animali domestici che copra i trattamenti di routine come la pulizia dei denti, le vaccinazioni o il taglio delle unghie, scordatevelo – le polizze che lo prevedono sono rare come i denti delle galline! Non troverete nemmeno la copertura per i trattamenti elettivi, come la castrazione e la scheggiatura dell’identità. Questo significa che i motivi più comuni per visitare il veterinario non sono assicurabili.

Ma sono quelle visite inaspettate che tendono ad essere le più costose! Gli sviluppi nelle cure veterinarie significano che nuove e più complesse condizioni possono essere trattate efficacemente. Ma il costo delle cure di emergenza può essere orrendo. Un gatto che non è riuscito ad attraversare la strada potrebbe facilmente costare 700 sterline, anche di più, per essere curato. Dopo tutto, una serie di radiografie potrebbe costare 400 sterline complete di anestesia, e non si hanno spiccioli da 1.000 sterline per una risonanza magnetica. Se Lassie il Labrador si è strappato un legamento che ora può essere trattato – ma il costo? Aspettate – circa 1.500 sterline! Questi sono soldi seri!

Avendo apprezzato che la maggior parte delle ragioni per un appuntamento dal veterinario non sono assicurabili, cosa otteniamo per i nostri premi?

Le polizze assicurative per animali domestici si dividono fondamentalmente in tre categorie. La prima limita il valore della richiesta di risarcimento per ogni condizione o evento; la seconda pone un valore massimo sul pagamento annuale totale e la terza opzione, la più economica, limita il pagamento per condizione e termina la copertura dopo 12 mesi di trattamento. E con tutte le polizze dovrete pagare un eccesso su ogni richiesta, di solito tra 50 e 100 sterline. La maggior parte di questi piani paga una somma fissa se il vostro animale muore.

E il costo? Beh, dipende dal tipo di polizza che scegli, dalla franchigia che vuoi pagare, dal tipo di animale che hai, dalla sua razza, dalla sua età e anche dal tuo codice postale (a quanto pare i veterinari sono più cari a Kensington!). Ma come guida, un esperto del settore stima costi tra le 50 e le 500 sterline per Lassie e le 30 e le 200 sterline all’anno per il gatto.

Il miglior consiglio è di stipulare una polizza quando il tuo animale è giovane. La maggior parte degli animali domestici può essere assicurata dopo le 8 settimane e poi si mantiene l’assicurazione per il resto della sua vita. Se state cercando una polizza per un animale che è in età media, diciamo otto o nove anni per un cane, allora potrebbe essere difficile ottenere una copertura valida. Questo perché iniziare una nuova polizza nella mezza età del vostro animale domestico sarà costoso e in ogni caso non sarete in grado di richiedere trattamenti per qualsiasi condizione di salute esistente.

Quindi come puoi ridurre i premi? A volte è possibile ottenere uno sconto se il vostro animale è stato identificato con un chip e sconti per quantità sono di solito disponibili per il secondo e successivi animali domestici. Al di là di questo, devi semplicemente guardarti intorno. Grazie al cielo c’è Internet!

Internet sta prendendo una quota crescente del mercato assicurativo e non c’è da meravigliarsi – rende lo shopping semplice, veloce e facile. Per di più, è probabilmente il punto di partenza più economico per tutte le vostre assicurazioni, che siano per la vostra auto, la vostra casa o il vostro animale domestico. Lasciate che la vostra tastiera si prenda la briga.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *